Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 241.796.790
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del01/10/2017

Merate: 37 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 34 µg/mc
Lecco: v. Sora: 34 µg/mc
Valmadrera: 28 µg/mc
Scritto Giovedì 12 ottobre 2017 alle 18:19

Merate: nell'(ex) piano di diritto allo studio trasporto, mensa, diete personalizzate e lavori

Quello che un tempo si chiamava Piano di diritto allo studio, la cui denominazione è stata abrogata da una recente legge regionale, è approdato in commissione per una prima analisi, precedente all'approvazione dell'aula consigliare.
È stata anzitutto recepita la convezione del servizio di scuola potenziata così come redatta dal istituto comprensivo con il coinvolgimento da parte dell'ASST (cosa che prima non avveniva).

La commissione riunita: da sinistra Fiorenza Albani, Federica Gargantini, Silvia Sesana, Rita Gaeni,
Fabio Tamandi, Massimo Panzeri, Valeria Marinari, Andrea Robbiani


È stata reintrodotta la cedola libraria, abolita un paio di anni fa da una indicazione regionale che aveva messo a gara il servizio. Le famiglie potranno nuovamente scegliere il libraio a cui rivolgersi, con la garanzia di una maggiore libertà decisionale.
Sono stati confermati i progetti di conciliazione scuola/lavoro: il servizio anticipato e di accoglienza e il progetto post-scuola sull'infanzia di Viale Verdi e Sartirana con il comitato genitori e la cooperativa Airone.
A Montello non è stato invece attivato lo sportello "Insieme più" a seguito della scarsa adesione (solo tre iscrizioni).
Il servizio di trasporto scolastico è stato conferito tramite gara ad una ATI con l'ottenimento di migliorie: mezzi euro 5, immatricolazione successiva al 2008, personale addetto alla sorveglianza a bordo per tutti gli ordini di scuola. Dal 2018 si prevede una razionalizzazione ed un efficientamento del servizio con autobus più capienti e dunque meno veicoli su strada al fine di arrivare anche a un risparmio energetico. Si sono ottenute inoltre delle agevolazioni fino a 1000km, quali ad esempio il trasporto gratuito dal Manzoni alla mensa di Montello per chi partecipa ai laboratori. Da parte della concessionaria che provvede alla mensa è stato chiesta una revisione dei prezzi con adeguamento agli indici Istat, pari all'1,2% in più e dunque il costo passerà da 6 euro a 6,06 euro già dal 2018 per i non residenti mentre per i residenti fino a giugno il carico sarà assorbito dal comune per poi passare a regime dall'inizio del prossimo anno scolastico. La ditta ha offerto la possibilità di diete personalizzate gratuite per motivi sanitari (diversamente dal servizio dell'ATS che è invece a pagamento). Per quanto riguarda l'assistenza educativa scolastica sono 10 i posti previsti all'interno dell'istituto comprensivo con un aumento delle risorse nell'ultimo anno per via dell'aumento anche dei casi. Sono stati acquistati degli arredi per il Manzoni che ha registrato un aumento degli iscritti (a differenza dell'infanzia che ha subito un lieve calo). Complessivamente gli alunni del comprensivo sono 1.203 rispetto ai 1.189 dell'anno passato (e infatti al Manzoni le classi sono passate da 17 a 19, con il trasferimento in mensa a Montello di alcune classi per via dei lavori in corso). Come già noto agli interventi di manutenzione ordinaria si sono affiancati quelli straordinari: il tetto del Manzoni (595.000 euro), le gronde di Montello (80.000 euro) e la pavimentazione esterna, la palestrina, due nuove aule didattiche. Abrogato il piano di diritto allo studio, l'amministrazione ha comunque voluto "sottotitolare" il documento come uno strumento al servizio dei ragazzi, che offre un progetto al passo con i tempi.

S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco