Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 248.358.859
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/11/2017

Merate: ND µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 27 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Mercoledì 11 ottobre 2017 alle 15:59

Paderno, Rotta: problema piccioni al vaglio da tempo, ma una soluzione è complicata

Il sindaco Renzo Rotta
‘‘Stiamo studiando da tempo una possibile soluzione al problema, per quanto si tratti di una questione piuttosto complicata''
. Il sindaco Renzo Rotta ha così cercato di fare chiarezza sulla situazione ‘‘di degrado'', come l'aveva definita un lettore residente a Paderno, della centralissima via Manzoni. Una problematica comune a moltissimi centri urbani, la presenza di stormi di piccioni che nidificano sui tetti delle case e poi riempiono i bordi delle strade di guano. Il primo cittadino ha soprattutto sottolineato i lunghi e complicati passaggi che un Comune dovrebbe seguire nel caso intendesse drasticamente porre un rimedio al problema. ‘‘Ci sono soluzioni percorribili che, per quanto potrebbero risolvere la questione, risultano davvero complicate - ha spiegato - Si potrebbe attuare una sterilizzazione generale ed è naturale che si dovrebbe richiedere l'intervento di specialisti, non possono certo occuparsene i dipendenti comunali. Ogni soluzione vorrebbe dire chiamare in causa i privati cittadini. Abbiamo già notato che alcuni residenti o commercianti della via Manzoni hanno posto degli spuntoni dove i piccioni potrebbero appoggiarsi, anche se abbiamo altresì notato che questi animali hanno come fatto il callo e nidificano comunque anche dove sono presenti delle nidificazioni''. Un'altra delle soluzioni papabili, ha sempre spiegato il sindaco Rotta, sarebbe quella di emanare un'ordinanza in cui viene richiesto ai privati di trovare delle soluzioni per evitare che i piccioni nidifichino sui tetti delle loro case. ‘‘A questo punto, però, converrebbe parlare più informalmente con questi cittadini - ha commentato Rotta - Un'ordinanza implicherebbe una serie di passaggi e segnalazioni che si potrebbero anche evitare''. Quanto alla possibilità che il guano presente ai lati della strada possa risultare sanitariamente pericoloso, il sindaco ha risposto che ‘‘potrebbe essere anche possibile'', ma attualmente non vi sarebbe un pericolo impellente.
Articoli correlati:
10.10.2017 - Paderno, un lettore segnala: Via Manzoni tra guano di piccioni e sporcizia ovunque
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco