Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 268.921.132
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 14/06/2018

Merate: 13 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 7 µg/mc
Valmadrera: 7 µg/mc
Scritto Mercoledì 11 ottobre 2017 alle 10:36

Traffico insostenibile a Merate

Il traffico e di conseguenza l'inquinamento nel nostro territorio, sono purtroppo aumentati in maniera esponenziale. Soprattutto nelle ore afferenti l'inizio ed il termine delle attività scolastiche. Chi sceglie, per necessità o altro, di recarsi a scuola a piedi (il mezzo più ecologico) è costretto a respirare veleni percorrendo le vie Verdi, De Gasperi e Cazzaniga a causa di scelte scellerate da parti di chi invece dovrebbe tutelarli. Si perché si tratta proprio di precise scelte che spesso vanno contro i nostri interessi. Da sempre Merate è stata in buona parte percorsa da veicoli non diretti nel nostro paese, per evitare i semafori di Cernusco. Per carità non è un "reato" né una pratica così rara, ma mi chiedo se in determinati orari non sia più saggio e fattibile limitare la circolazione dei mezzi.
Curioso infine notare come gli Amministratori locali si adoperino per quattro aerei in croce che sorvolano il nostro territorio, e poi lascino i propri cittadini avvelenarsi con l'inquinamento quotidiano!
Saluti
Daniele
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco