Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 248.402.532
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/11/2017

Merate: ND µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 27 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Mercoledì 11 ottobre 2017 alle 08:25

Calco: riunione dei pendolari per parlare di disagi e futuro

Se, dopo essere andato a letto tardi per lavorare o studiare, ti è capitato di esserti dovuto svegliare presto, prepararti di corsa senza poter nemmeno andare in bagno per non perdere il treno e hai trovato un ritardo. Se, spettinato e stanco della giornata, uscito di corsa da lavoro e rassegnato per le chiavi dimenticate sulla scrivania, hai dovuto aspettare nel sottopassaggio in Porta Garibaldi o sui binari di un'altra stazione. Se hai desiderato invano di farti una doccia e cenare con la tua famiglia mentre fissavi sul tabellone un ritardo. Se vorresti poter organizzare il tuo tempo libero senza vivere nell'incertezza. Se, pur dovendo fare il pendolare fino alla pensione, vorresti migliorare il tuo tenore di vita. Se spesso la sera ti vedi invecchiare nel riflesso del vetro di un treno in ritardo. Se puoi lavorare vicino a casa e il tuo partner non fa altro che chiamarti per lamentarsi dei ritardi. Se devi aspettare tuo figlio in stazione per delle ore. Il comitato pendolari del meratese ti invita venerdì 13 ottobre alle 21 nella sala civica del comune di Calco , in via Alessandro Volta. Lo scopo della riunione, aperta a tutti, è unire le idee per delineare le prossime attività volte a rispondere ai disagi subiti da ultimo le scorse settimane. L'esito della riunione dipenderà anche dal numero di partecipanti della zona. Sebbene la sola riunione del comitato pendolari potrebbe non modificare la situazione ormai da anni persistente, provare non costa nulla. Il gruppo è nato dal bisogno di giovani e adulti esasperati da una vita in balia del mal gestito monopolio altrui. Fare in modo di liberarsi da questo giogo, pretendendo un servizio dignitoso, non è solo un diritto ma un dovere anche nei confronti delle generazioni che verranno.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco