Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 238.718.267
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del10/09/2017

Merate: 9 µg/mc
Lecco: v. Amendola: ND µg/mc
Lecco: v. Sora: 4 µg/mc
Valmadrera: 5 µg/mc
Scritto Lunedì 11 settembre 2017 alle 19:43

Verderio: il funzionario Vigori dà del maleducato a Benedetti

E' guerra fredda tra i responsabili degli uffici comunali di Verderio e il capogruppo della minoranza leghista in consiglio, Marco Benedetti, per il quale le ore che anticipano le sedute di assise sembrano essere diventate più tormentate delle sedute stesse. Da tempo, come anche la collega Caterina Viani (capogruppo di Uniti per Verderio), il lumbard lamenta la scarsa collaborazione degli uffici nei confronti delle minoranze, senza contare i frequenti battibecchi con il segretario comunale Nunzia Tavella colpevole, secondo le opposizioni, di redigere verbali dei consigli comunali fuorvianti. Il rapporto tra Benedetti e chi governa il paese, insieme a chi è alle sue dipendenze come gli uffici, è rovinato da tempo e negli scorsi mesi il capogruppo aveva sofferto soprattutto le conseguenze della dematerializzazione, battendosi per poter ricevere ancora, come un tempo, documenti cartacei anziché digitali per approssimarsi ai lavori del consiglio. L'ultimo episodio di incomprensione è accaduto anche per questo motivo, pochi giorni fa. Benedetti ha ricevuto dagli uffici, via mail, una serie di documenti utili per prepararsi alla seduta di assise, convocata per questa sera, lunedì 11 settembre, alle 21. Tra le altre cose, Benedetti ha risposto a Miriam Casati, la funzionaria che gli ha spedito i documenti, che ''come sempre mancano gli allegati dei verbali della seduta precedente, come sempre sono a richiedervi copia cartacea dei punti all'ordine del giorno, come sempre sono a richiedere le stesse cose'', aggiungendo poi che ''riterrò personalmente responsabile della mia oggettiva impossibilità ad adempiere compiutamente al mio mandato di consigliere comunale - nel caso le sue richieste non venissero soddisfatte, ndr - il suo diretto superiore: il segretario comunale''. Il responsabile dei servizi alla persona di Verderio, Davide Vigori, da quanto è dato sapere non avrebbe tardato a rispondere per le rime alla mail al vetriolo mandata da Benedetti. ''Come sempre è un gran maleducato''. La reazione di Benedetti è stata quella di coinvolgere sindaco, assessori e perfino la prefettura, definendo ''inaccettabile'' il comportamento del responsabile di servizio. Il consiglio comunale di stasera si preannuncia più animato del solito.
Lo spazio è naturalmente a disposizione per eventuali repliche da parte degli interessati.

A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco