Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 246.034.727
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/11/2017

Merate: ND µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 27 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Lunedì 11 settembre 2017 alle 18:50

Merate, caserma dei Vvf: la raccolta fondi non è autorizzata. Castelli: opera degli amis

Raccolta fondi caserma dei vigili del fuoco volontari di Merate

In riferimento alle notizie diffuse in questi giorni dai maggiori quotidiani locali, sulla raccolta di fondi a favore di un ipotetico ampliamento della caserma dei vigili del fuoco del distaccamento volontario di Merate è necessario e doveroso, anche per motivi di trasparenza nei confronti dei cittadini, un chiarimento in merito.
Il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Lecco non è a conoscenza e non ha autorizzato nessuna raccolta fondi a favore dei vigili del fuoco volontari di Merate, né tantomeno di contributi, di qualunque tipo, a favore di organizzazioni non lucrative di utilità (ONLUS) o di altra tipologia di associazione.
Si precisa inoltre che il Comando Provinciale in epigrafe, al momento, non è a conoscenza e non ha autorizzato nessuna opera di ampliamento dell’attuale sede di servizio come ampiamente riportato sui quotidiani locali.
Le dichiarazioni contenute sui mass-media locali sono state rilasciate autonomamente dal Sig. Pierangelo Castelli in qualità di vicepresidente dell’associazione “amis de pumpier de meràa”.


Firmato
IL REFERENTE
PER L'INFORMAZIONE E LA COMUNICAZIONE
Dott. Ing. Peppino Suriano

Pierangelo Castelli
Si tratta di un equivoco, giocato su uno scambio di "ruoli".
Le autorizzazioni ci sono tutte così come è reale la raccolta fondi. Semplicemente tutto questo non è in carico al Ministero degli Interni, cui fa capo il corpo dei vigili del fuoco, ma all'associazione Amis di Pumpier di Meraa. E a spiegare bene l'iniziativa, meritevole e che porta onore alla città e a chi si impegna quotidianamente offrendo un servizio di prim'ordine, è il vicepresidente del sodalizio nonochè capodistaccamento Pierangelo Castelli. "L'ampliamento del polo del soccorso è una iniziativa dell'associazione e non del comando dei vvf. Così come negli anni Novanta ci siamo occupati della costruzione del polo di Via degli Alpini, spostandoci da Piazzetta San Bartolomeo, ora ci siamo presi in carico questo nuovo progetto. L'associazione raccoglie i fondi, se ne fa carico e poi la donerà in uso al Ministero. Con questo polo il territorio si arricchisce di un centro del soccorso importante e che farà da riferimento. Il progetto è stato presentato la scorsa settimana in conferenza dei sindaci e le varie iniziative che mettiamo in atto sono proprio per finanziare la struttura".

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco