Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 245.863.182
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/11/2017

Merate: ND µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 27 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Venerdì 11 agosto 2017 alle 17:51

Lomagna: bando di gara da quasi 300mila€ per 'rifare' e ampliare la videosorveglianza

L’amministrazione di Lomagna intende procedere ad aggiornare e implementare il sistema di videosorveglianza installato sul territorio comunale: proprio per questo nei giorni scorsi, servendosi della Provincia di Lecco quale Stazione Unica Appaltante, ha provveduto alla pubblicazione di un bando di gara dal valore stimato di poco meno di 300.0000 euro. Attualmente l'Ente dispone infatti di un circuito di occhi elettronici realizzato in diverse fasi a partire dal 2008 ormai considerato obsoleto. Per garantire sicurezza in paese, prevenire e contrastare le scorribande dei ladri ma anche di vandali e incivili, si è così ritenuto opportuno procedere alla sostituzione delle telecamere (in alcuni casi modificando anche il posizionamento del supporto a cui le stesse saranno agganciate) prevedendo al contempo l’aggiunta di nuovi punti di ripresa, anche a lettura automatica delle targhe e, nel caso del varco d’accesso dalla ZTL, con finalità sanzionatorie. A tutto ciò, poi, è stato accostato un servizio di WI-FI pubblico da installare in sei punti per garantire ai cittadini e a quanti si “loggheranno” la possibilità di “navigare” gratuitamente.

L'elenco completo delle postazioni

Il nuovo impianto sarà acquisito in modalità Service. In altre parole, a fronte di un canone mensile omnicomprensivo con decorrenza dal collaudo, dovrà essere possibile l'utilizzo del sistema da parte degli operatori dell'Ente, pur rimanendo la strumentazione e la sua manutenzione a carico della società aggiudicataria della gara. Presso il Comune saranno allestite solamente le postazioni di visualizzazione e gestione dei filmati mentre la server farm dovrà essere realizzata, rispettando tutte le normative vigenti in materia di privacy, presso locali allestiti dall’impresa vincitrice, a proprio completo carico. 9 gli anni di durata del contratto. Gli interessati, per presentare le proprie offerte, hanno tempo fino alle ore 14 del 7 settembre.

La postazione di via Garcia Lorca

La postazione di via Edison

Tra le nuove aree “videoprotette” una volta individuato il nuovo operatore, ci saranno l’ingresso del cimitero e il parcheggio di via De Gasperi mentre presso il varco in via Garcia Lorca (che verrà spostato rispetto alla sistemazione attuale) sarà piazzato un “grande fratello” in grado di leggere le targhe, così come in via Edison, in via Milano, in via Martiri della Libertà e alla Fornace.

Le aree da monitorare all'interno del Parco Verde

La nuova postazione al cimitero

Come già accennato, l’accesso in via XV Aprile alla Ztl sarà a controllo elettronico: il sistema sarà in grado di individuare il transito di vetture non autorizzate, trasmettendo la comunicazione per procedere poi alla notifica del verbale.
Gli hot spot per il Wi-fi pubblico saranno invece al Parco Verde, in piazza Limonta, nel parcheggio Fornace nonché presso l’area bimbi e il bar del parco di via Silvio Pellico.
A.M.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco