Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 241.954.569
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del01/10/2017

Merate: 37 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 34 µg/mc
Lecco: v. Sora: 34 µg/mc
Valmadrera: 28 µg/mc
Scritto Lunedì 19 giugno 2017 alle 19:24

Arlate: anche La Semina nel ''polo culturale'' della frazione

L’associazione culturale “La Semina” di Merate ha ottenuto in via esclusiva (per la durata di 5 anni, rinnovabili) l’utilizzo di alcuni locali presso il “Polo culturale” di Arlate di Via San Gottardo, alias la palazzina che ospitava la scuola primaria La Traccia. La convenzione per l’assegnazione è stata approvata dalla giunta comunale e prevede – a fronte di una spesa annuale di 100 € - di usufruire di due locali al primo piano. L’associazione si impegna inoltre a garantire a favore della cittadinanza e degli alunni almeno un evento all’anno (laboratorio, convegno, corso) di alto profilo culturale, oltre a progetti formativi destinati alle scuole.

La palazzina che oggi ospita diverse associazioni

All’interno della palazzina hanno inoltre trovato collocazione l’associazione di promozione di attività teatrale “III Atto”, la realtà sportiva Arlate ’85 (che già usufruiva degli spazi della palestra), Artelab (attiva in paese nella promozione di eventi), il gruppo folclorico “La Brianzola” e l’associazione “Culture Popolari e Tradizioni della Lombardia”.
Di spazio ne rimane poco e sul modo in cui utilizzarlo l’amministrazione ha le idee chiare. “Con alcune di queste realtà stiamo lavorando a progetti specifici per la creazione di un museo etnografico e di uno spazio dedicate alle neomamme” ha spiegato Stefano Motta, evidenziando come si tratti di iniziative ancora in fase embrionale. “Vorremmo spostare all’interno del polo culturale anche gli studi medici attualmente ospitati presso un’altra palazzina di Arlate, la quale sarebbe messa in vendita per ottenere denaro da reinvestire per la frazione”.

La struttura che oggi ospita gli ambulatori medici, che potrebbe essere destinata alla vendita

Prosegue nel frattempo il procedimento giudiziario per il recupero dei 39.652,23 € che la Cooperativa Massimiliano Kolbe deve al Comune di Calco per l'occupazione dello stabile di Arlate in cui gestiva la scuola primaria, relativa al periodo che va dal 30 giugno 2015 - termine entro il quale si era impegnata a lasciare l'immobile - fino al 15 settembre del 2016.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco