Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 229.716.410
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 06/06/2017

Merate: 14 µg/mc
Lecco: v. Amendola: ND µg/mc
Lecco: v. Sora: 6 µg/mc
Valmadrera: 5 µg/mc
Scritto Domenica 18 giugno 2017 alle 15:15

Novate: 35esimo anniversario di sacerdozio per don Tiziano, parroco amato dai giovani

Per come interagisce con loro, per come li coinvolge, per come li interroga durante le sue prediche e per quel tono da maestro gentile con il quale le impartisce, rivolte soprattutto a loro; per come loro lo abbracciano e per come scherzano con lui al termine della messa, perché gli danno del tu e perché non li tiene mai lontani dall’altare ma chiede loro di disporsi in cerchio attorno ad esso durante la recita del Padre Nostro.

Don Tiziano durante l'omelia

Per questi motivi don Tiziano Sangalli nella frazione meratese di Novate è soprattutto parroco dei giovani, guida di chi una propria strada ancora deve percorrerla e, in alcuni casi, ancora deve trovarla. Quanto alla sua di strada, don Tiziano ne ha solcata già buona parte e scherzando ha pronosticato che probabilmente dovrà proseguire questo cammino per altri 20 o 30 anni. I suoi parrocchiani gliene hanno augurati molti di più nella speranza che resti a Novate ancora a lungo. Domenica 18 giugno ha festeggiato con la sua comunità il 35esimo anniversario di sacerdozio. Mercoledì scorso, invece, era stato il giorno del suo 60esimo compleanno.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Durante la messa festiva tantissimi fedeli hanno riempito la chiesa Madonna della Pace e don Tiziano, originario di Brugherio proprio come il parroco di Merate don Luigi Peraboni che nello stesso giorno ha ricordato il 30esimo anno dalla sua ordinazione sacerdotale, è stato festeggiato come se fosse il parroco novatese da molto più che soli sette mesi, il tempo effettivo che finora ha trascorso nella frazione.

Con il Coro Bollicine

Si era infatti insediato nella metà dello scorso ottobre - un po’ a sorpresa – essendo il segretario del cardinale emerito di Milano Dionigi Tettamanzi. La comunità, del resto, era senza parroco da un periodo abbastanza lungo e il suo arrivo era stato preso con parecchia gioia. Domenica, durante l’omelia, don Tiziano si è ancora rivolto soprattutto ai giovani presenti, e ha raccontato loro ‘‘una storia che mi piace molto – ha spiegato – perché commenta cosa succede dopo che Dio ha creato il mondo’’.

VIDEO


‘‘Dio, come sappiamo, creò l’Eden e vi mise Adamo ed Eva. Tanto era stupendo questo giardino che Dio decise di tornare ogni giorno a trovare le sue creature. Un giorno, però, Dio giunse e chiese ad Adamo ‘dove sei?’. Adamo si nascose perché era nudo, e non voleva farsi vedere. Secondo un rabbino, però, Dio non stava chiedendo ad Adamo dove si trovasse fisicamente, ma a che punto era della sua vita. Ed è una domanda che dobbiamo rivolgerci tutti. Me lo chiedo ora che ho 60 anni, che sono parroco da 35, e me lo chiedo dopo le giornate trascorse in oratorio, rendendomi conto di quanto, seppur stanco, sono felice’’.

Con l'assessore Maria Silvia Sesana

Il parroco ha concluso la sua predica con il più gentile dei consigli: ‘‘ciascuno di noi voglia bene e si prenda cura dell’altro’’. Poco dopo ha ricevuto dei doni dai suo parrocchiani e una maglietta del coro di bambini Bollicine, che hanno allietato l’intera messa cantando. La festa è proseguita nel pomeriggio nell’oratorio di Novate.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco