Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 241.954.759
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del01/10/2017

Merate: 37 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 34 µg/mc
Lecco: v. Sora: 34 µg/mc
Valmadrera: 28 µg/mc
Scritto Domenica 18 giugno 2017 alle 10:27

Airuno: in 70 al via per l’ottava ‘Stracada di Gos’, la camminata a favore dell’Hospice

Ha preso il via alle 9.00 in punto della mattinata di oggi, domenica 18 giugno, dal piazzale della stazione di Airuno l’ottava edizione della “Stracada di Gos”, la camminata non competitiva di 8 e 13 km promossa dalla Pro Loco in collaborazione con le associazioni del paese e l’amministrazione comunale. Quasi 70 i podisti che si sono posizionati ai blocchi di partenza in compagnia di amici, famigliari e semplici conoscenti, per un’iniziativa che anche quest’anno, come ormai da tradizione, ha avuto un fine solidale: l’intero ricavato sarà infatti devoluto a favore dell’Hospice Il Nespolo.

Due, come abbiamo anticipato, i percorsi proposti dagli organizzatori, che passando per il centro di Airuno si sono snodati fino alla Chiesa Parrocchiale per poi toccare la splendida cornice della Rocca e tornare infine giù, al punto di partenza, passando per Miglianico (frazione di Valgreghentino) e Taiello: tappa obbligata Aizurro, dove i volontari della Pro Loco – ben distribuiti lungo la strada per fermare il traffico – hanno allestito uno dei due punti ristoro per rinfrancare i podisti dalla fatica della camminata (o della corsa, almeno per qualcuno di loro) in questa calda mattinata di estate.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Tanti anche i premi offerti dalle associazioni airunesi, con Aido e Avis in prima fila, per omaggiare i primi classificati, ma anche il partecipante più giovane e quello più “esperto”, per dir così.


Un’altra bella iniziativa in quel di Airuno, insomma, all’insegna dello sport e del divertimento, ma anche dell’aggregazione e della solidarietà.
B.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco