Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 221.454.320
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 11/03/2017

Merate: 24 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 16 µg/mc
Valmadrera: 12 µg/mc
Scritto Lunedì 20 marzo 2017 alle 21:12

Merate: il PD locale sta con Matteo Renzi. Qualche indeciso, la maggioranza ha deciso

Matteo Renzi, Andrea Orlando o Michele Emiliano?
Il popolo del PD si sta preparando per l'elezione del suo segretario nazionale, e lo fa aderendo ai comitati di sostegno dei vari candidati. Ieri la notizia del sostegno a Orlando con i nomi degli amministratori tra meratese, casatese e lecchese che si sono schierati. Abbiamo chiesto agli aderenti al circolo di Merate quale sarà la loro scelta.

Enrico Mazzucchelli


"Sono a favore di Matteo Renzi" ha affermato Enrico Mazzucchelli, segretario locale "Ha iniziato un percorso un po' di anni fa, il suo concetto non è fallito, sono falliti alcuni traguardi. Forse per la sua irruenza. Ritengo comunque giusta la volontà di rinnovamento, il percorso è stato iniziato e mi piacerebbe che potesse venire consolidato. Nella nostra sezione ci sono anime diverse, che parlano e si confrontano senza assumere un atteggiamento di contrapposizione".

Domenico Cavana
 
"Io non ho aderito al comitato ma sto con Renzi perchè penso sia necessaria una svolta radicale per l'Italia, soprattutto nel modo di fare" è invece la posizione di Domenico Cavana, ex amministratore di Merate "bisogna smuovere questa palude. Condivido quello che dice e quindi sarò con lui".

Cesare Perego


Ancora indeciso Cesare Perego, ex esponente di Insieme per Merate. "Non ho ancora scelto, vorrei capire bene il dibattito che si sta sviluppando tra Renzi e Orlando. Escludo sicuramente Emiliano. Renzi al di là dell'energia che ha messo e dei contenuti, vorrei capire se è in grado di fare politica. Non può pensare di gestire un governo e un partito come ha fatto finora, deve fare più collegialità e se dirà "io vado e voi seguitemi", certamente non sarò con lui".


 
Si lascia un margine di approfondimento ma, salvo colpi di scena, anche Riccardo Brivio, ex candidato della lista Sei Merate, sarà con Renzi. "Voglio prendere più informazioni possibile ma quasi sicuramente sosterrò Renzi. Non ho ancora letto le altre motivazioni, ma Emiliano non mi convince già da ora. Vorrei capire meglio la posizione di Orlando. Sono comunque convinto del lavoro fatto finora da Renzi anche se qualcosa da rivedere all'interno del partito c'è".


Non ha esitazioni invece Gino Del Boca, segretario dei Giovani del PD. "Appoggio Renzi perchè credo nella continuità del mandato. Credo sia comunque giusta la candidatura di Orlando perchè servono più anime possibili. Ma vedo in Matteo Renzi un leader e una figura rappresentativa per il paese, è l'unico che ha una linea già ben definita, chiara e precisa. Gli altri due candidati non mi sembrano ben impostati. Credo a Renzi dal 2012, condivido il suo percorso fin dall'inizio e non ho intenzione di abbandonare la barchetta come hanno fatto altri".

Per il momento dunque il circolo PD di Merate ha una maggioranza abbastanza schiacciante, con propensione a Renzi per il quale i giovani apriranno a breve una piattaforma e indiranno una riunione per chiarire meglio le idee agli indecisi e fornire informazioni.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco