Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 221.454.716
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 11/03/2017

Merate: 24 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 16 µg/mc
Valmadrera: 12 µg/mc
Scritto Mercoledì 01 marzo 2017 alle 23:41

Dichiarazioni 2016: il reddito medio in provincia torna a crescere. In testa sempre Montevecchia, spunta Varenna

Il "colle" meratese


Torna a crescere il reddito medio imponibile in Provincia di Lecco.
Secondo infatti i dati elaborati dal ministero delle finanze e relativi a quanto dichiarato dalle varie tipologie di contribuenti nel 2016, anno d'imposta 2015, il reddito medio è pari a 23.374 contro i 20.919 delle dichirazioni presentate nel 2014.

Dichiarazioni 2016, anno d'imposta 2015
(CLICCA SULL'IMMAGINE PER IL TABELLONE COMPLETO CON LA CLASSIFICA)


A dominare la classifica provinciale come sempre è il "colle" di Montevecchia con una media di 29.732 seguito da Varenna che ha scalato una decina di posizioni con un'evidente miglioramento della condizioni economica (+3mila euro circa rispetto al 2014). Ci sono poi due comuni meratesi Lomagna (che ha mantenuto la terza posizione pur peggiorando l'ammontare economico) e Imbersago (che è sceso al quinto posto ma ha migliorato la media).


Seguono due del casatese, Sirtori ed Ello, che hanno perso qualche gradino ma tenuto alto l'ammontare del reddito.
Merate si colloca al settimo posto con 25.675 euro di media, seguito da Cernusco Lombardone e poi da due lecchesi: Malgrate con 25.107 e il capoluogo Lecco con 25.044 che ha variato di poco la sua situazione rispetto al 2013.

Dichiarazioni 2016, anno d'imposta 2015
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco