Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 226.872.124
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/05/2017

Merate: 11 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 8 µg/mc
Lecco: v. Sora: 4 µg/mc
Valmadrera: 6 µg/mc
Scritto Giovedì 16 febbraio 2017 alle 19:55

Merate: resistenza a pubblico ufficiale,conducente patteggia

Nel pomeriggio di ieri, mercoledì 15 febbraio, ha "movimentato" via Lombardia a Merate, rimasta addirittura chiusa momentaneamente al traffico per espletare tutte le formalità. Quest'oggi, per resistenza a pubblico ufficiale, lo stesso soggetto ha patteggiato dinnanzi al giudice monocratico del Tribunale di Lecco Nora Lisa Passoni 8 mesi di reclusione, pena sospesa. All'origine del trambusto prima e del processo per direttissima poi, vi sarebbe una multa elevata da una vigilessa all'uomo, per un'infrazione del codice della strada.


Una sanzione mal digerita dall'automobilista, romeno, incensurato. Egli avrebbe infatti criticato l'operato dell'esponente della Polizia Locale, di pattuglia con una collega, arrivando perfino - nello spostare la vettura - a schiacciarle una scarpa con uno pneumatico. A supporto degli operanti della PL è intervenuta anche una pattuglia dei Carabinieri: i militari, tentando di ristabilire l'ordine, vista la reazione scomposta dello straniero lo hanno poi tratto in arresto per resistenza. Dopo una nottata nelle camere di sicurezza della Caserma cittadina, l'uomo è stato questa mattina tradotto in Tribunale a Lecco. Difeso d'ufficio dall'avvocato Silvia Pirovano ha optato per il patteggimento.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco