Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 216.461.661
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/01/2017

Merate: 29 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 4 µg/mc
Lecco: v. Sora: 3 µg/mc
Valmadrera: 4 µg/mc
Scritto Mercoledì 11 gennaio 2017 alle 18:59

Il problema non sono i gruppi che stanno a Palazzo, il problema siamo noi cittadini che non seguiamo, non partecipiamo, non ce ne frega niente


Direttore buonasera e buonasera a tutta la Redazione,

leggo sempre con molto interesse i suoi editoriali: acuti, attenti, sensati il giusto (forse un po' ripetitivi), ma che sollevano questioni importanti.

Vorrei fare solo qualche piccola osservazione, spero me lo conceda.

Io sono almeno quindici anni che, su MOL e GDM, leggo di valori PM10 oltre il limite. Ma a Merate è così tutto l'anno. A Merate passa la statale, non c'è ricambio d'aria (viviamo in pianura, ahimè) perché poco ventilata e, soprattutto, tutti usano la macchina per andare da Viale Cornaggia a Via Manzoni, sperando di trovare libero uno dei 5 parcheggi disponibili.

Vivenzio cosa può fare se non piove? Non possiamo certamente adottare la politica dei blocchi alla circolazione o delle targhe alterne, come nelle grandi metropoli. A Merate che senso avrebbe?

Sul Mandic e le Poste invece sono perfettamente d'accordo, sono indecenti. Quasi una presa per il culo.

Lo sa qual è sempre il più grande rammarico di Andrea Massironi? Che la gente non partecipi MAI ad uno straccio di Consiglio Comunale. Ci sono sempre i soliti due giornalisti, un fotografo e...due, tre pensionati?

E' la sua rabbia più grande (e mi creda, Andrea tiene tantissimo a questa città. E lei lo sa bene, Direttore, perché saranno trenta/trentacinque anni che vi vedete in giro per Consigli, assemblee, riunioni).

Eppure Andrea non è della nuova guardia, è di quella vecchia. E' di quella di Eugenio, di Dario, di Giovanni Battista...

Quindi non è neanche un problema di quello...

Poi, sul fatto che i consiglieri/assessori (di fazioni opposte) pubblichino foto assieme in vacanza o a cena e siano molto seguiti sui social...beh, sono i personaggi più conosciuti della città, il mondo è digitale ormai e francamente cazzi loro...

Non ci sono poi questi grandi inciuci: sono tutti coetanei, hanno i figli che vanno a scuola assieme e partecipano alle stesse gite, assemblee scolastiche etc...

Trump si era candidato coi DEM nel 2000, per essere eletto nel 2016 coi REP: a lui cosa dovremmo dire??

No, il problema inizio a pensare che non siano i gruppi a Palazzo...

SIAMO NOI, CLAUDIO!

Siamo noi cittadini che non seguiamo più, non partecipiamo più, non ce ne frega più niente!

Siamo i primi a non fare niente, Claudio!!

E' inutile lamentarsi che c'è in giro un mucchio di rifiuti per strada, se non insegni prima un po' di educazione civica a chi i rifiuti per strada li butta!! Noi poi ci lamentiamo. Pigliamo il primo capro espiatorio a random: "Non raccogliete la spazzatura! Comune, amministrazione, politici corrotti!! Ecco....!" E poi buttiamo il mozzicone fumante per i verdi prati dal finestrino del Cayenne 3.0 250 cv in leasing...

Voglio raccontare una primizia: durante i bellissimi mesi di campagna elettorale del 2014, mi ricorderò sempre, rimasi sconvolto dalle richieste delle persone. Chi lo specchio davanti alla sua via, chi il buco davanti al suo cancellone, chi un marciapiede davanti a casa... Erano tutti così. Tutti, Claudio! Ma secondo te, c'è qualcuno che mi abbia chiesto delucidazioni sul PM10, sul Mandic, sul Calendone...

No Direttore. nossignore! Perché non era la loro proprietà privata, la loro residenza, la loro via, la loro magione...

E allora, Direttore, il problema dove sta??

Ma davvero è tutta responsabilità delle Amministrazioni???

"Io questo no credo!" (Antonio Razzi...ecco, appunto!)

 

Una splendida serata a tutti quanti e un abbraccio alle nostre belle nipotine,

Benedetto Terragni
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco