Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 216.929.874
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/01/2017

Merate: 79 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 48 µg/mc
Valmadrera: 33 µg/mc
Scritto Lunedì 09 gennaio 2017 alle 18:20

Verderio: 1° giorno di lavoro per il nuovo bibliotecario. Danilo Bottura di Bernareggio

Si chiama Danilo Bottura, ha 42 anni, vive a Bernareggio ed è il nuovo bibliotecario di Verderio. Il suo primo giorno di lavoro è stato oggi, lunedì 9 novembre. Qualche ora, dalle 14 alle 18, per incominciare a prendere confidenza con gli utenti e il nuovo "ufficio". "Mi avevano detto che non ci sarebbe stata una grande affluenza di cittadini, eppure oggi ho avuto modo di conoscere già molte persone - ha raccontato il 42enne originario di Agrate - Sono contento di aver avuto questa possibilità, spero di riuscire ad ambientarmi al più presto". Non potrà essere un problema, evidentemente, per uno che ha già lavorato per sette anni in biblioteca a Vimercate, anche come volontario civico.

Il nuovo bibliotecario Danilo Bottura


Bottura ha un trascorso da giornalista e volontario di alcune associazioni, fondate da lui stesso a Vimercate, di promozione culturale e sociale, legato per lo più al mondo della musica e dei concerti. Ora, dopo un mese di prova, Danilo Bottura potrebbe firmare un contratto di un anno e diventare a tutti gli effetti il nuovo bibliotecario per 17 ore settimanali, secondo gli orari di apertura invernali della biblioteca che si trova all'ultimo piano del Municipio di Villa Gallavresi. "Si può dire che ho colto al volo questa occasione - ha spiegato Bottura - La società che ha vinto l'appalto fino al prossimo 2021 stava cercando qualcuno disponibile, mi sono candidato e sono stato scelto". I nuovi gestori della biblioteca, la onlus "Socioculturale Cooperativa Sociale" di Venezia, avrebbero concesso l'incarico alla precedente bibliotecaria di Verderio, Antonella, la quale non avrebbe però accettato l'incarico perché ormai lavora a Cernusco Lombardone. La gara di appalto pubblica è stata organizzata dal Comune di Verderio nel mese di novembre, mentre lo scorso 30 dicembre è stata data la comunicazione ufficiale con dei documenti pubblicati sull'albo pretorio del vincitore dell'appalto. La società con sede in Veneto ha avuto la meglio su altre tre associazioni, tra cui anche "L'Indice" di Robbiate che aveva gestito la biblioteca nell'ultima concessione quadriennale. "E' stata scelta la società che ha offerto un progetto migliore, al prezzo più basso - ha raccontato il sindaco Alessandro Origo - Anche se è una onlus veneta, sappiamo che questa opera già in alcune biblioteche dei Comuni vicini a noi".

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco