Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 221.764.956
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 25/03/2017

Merate: 34 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 28 µg/mc
Lecco: v. Sora: 23 µg/mc
Valmadrera: 21 µg/mc
Scritto Martedì 03 gennaio 2017 alle 18:37

''Merate Prospettiva comune'' propone un Odg sul Pronto soccorso

Il gruppo consigliare "Merate Prospettiva Comune" ha presentato un ordine del giorno all'assise guidata da Andrea Massironi per mettere in atto tutte le azioni possibili atte a prevenire le situazioni di emergenza al pronto soccorso del Mandic affinchè i disagi registrati nel periodo natalizio non si verifichino più.
Le lunghe attese e l'attuazione del piano di sovraffollamento, che non ha però portato ai risultati sperati, hanno spinto i consiglieri Massimo Panzeri e Andrea Valli a chiedere un maggior impegno del comune di Merate, viste anche la "presenza" nel consiglio di rappresentanza dei sindaci e data la vicepresidenza dell'ambito distrettuale meratese.

Alla c.a. Sig. Sindaco
Andrea Massironi
Merate, 3/1/2017

Il Consiglio comunale è organo di indirizzo politico-amministrativo del Comune; come tale ha il potere di indicare, suggerire, imporre le linee da seguire nel perseguimento delle funzioni comunali che sono attuate dal Sindaco in collaborazione con la Giunta, organi ai quali è attribuito il potere esecutivo di provvedere all’”attuazione degli indirizzi generali del Consiglio”.
I sottoscritti consiglieri comunali, per le considerazioni che saranno di seguito rappresentate, chiedono di inserire all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale il seguente argomento:
 
ORDINE DEL GIORNO a norma dell’art. 24 del “Regolamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari” del Comune di Merate, relativamente al AZIONI PREVENTIVE AL SOVRAFFOLLAMENTO DEL PRONTO SOCCORSO OSPEDALIERO
 
Premesso che:
- Le recenti festività natalizie, concomitanti con il picco influenzale e le ormai note carenze organiche, hanno evidenziato, ancora una volta, ripetute situazioni di sovraffollamento del pronto soccorso dell’ospedale cittadino con conseguenti spiacevoli disservizi per i cittadini - Molti dei suddetti accessi sono stati indotti dalla mancanza di strutture intermedie e in particolare dall’assenza, magari solo temporanea, di medici di base e pediatri in grado di assistere prontamente il richiedente evitando così il ricorso al pronto soccorso    
Preso atto che:
- Gran parte degli accessi vengono poi derubricati come codice verde o addirittura bianco ossia non urgenti o comunque non di stretta competenza della struttura di emergenza sanitaria
 
 
Considerato che:
- Sono stati appena ufficialmente definiti i nuovi livelli di rappresentanza dei comuni all’interno degli organismi socio-sanitari territoriali
Rilevato che:
- Il comune di Merate è ben rappresentato all’interno dei suddetti organismi, potendo vantare un rappresentate nel CDR (consiglio di rappresentanza dei sindaci) dell’ATS e la vice presidenza dell’ambito distrettuale meratese
Impegna il Sindaco e la Giunta comunale:
- a considerare prioritaria, attraverso l’azione dei suoi rappresentati, l’individuazione di tutte le azioni necessarie affinchè si possa migliorare il coordinamento di tutte le strutture ed organismi presenti sul territorio, in particolare con un maggior coinvolgimento dei medici di base.
Tutto ciò affinchè si possano in futuro scongiurare, nel limite del possibile, il ripetersi delle situazioni sopra elencate.  
- a riferire prontamente a questo Consiglio Comunale sulle azioni messe in campo in tal senso  

Massimo Panzeri
Andrea Valli
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco