Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 226.276.523
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/05/2017

Merate: 11 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 8 µg/mc
Lecco: v. Sora: 4 µg/mc
Valmadrera: 6 µg/mc
Scritto Giovedì 29 dicembre 2016 alle 11:21

Elezione provinciali: i due 'Rinasce' e la 'Speranza' cosa voteranno per noi cittadini? I nostri sindaci ci dicano da che parte stanno

Da quando ho ricevuto la tessera elettorale credo di non aver mai mancato una chiamata alle urne. Andare a votare mi piace e l'ho fatto, pur turandomi il naso, anche a giugno quando c'è stato da eleggere il nuovo sindaco del mio paese, Brivio. Da elettrice di sinistra, non mi sentivo, come molti immagino, rappresentata né da Airoldi né da Scaccabarozzi. Ma tant'è. Ho dato la mia preferenza al primo, colui il quale, per Brivio, mi è apparso come "il meno peggio", ben consapevole di votare per la prima volta in vita mia a destra. Ora: l'8 gennaio "il mio sindaco" dovrà a sua volta eleggere anche per me la nuova amministrazione provinciale. Egregio direttore, lei che si è schierato apertamente contro l'assurdità di questo sistema che non permette a noi "semplici cittadini" di scegliere, credo possa comprendere già dove sto andando a parare. Mi chiedo e le chiedo: secondo lei, Airoldi, forte anche del mio voto espresso per lui a giugno, quale delle 5 liste voterà? Accorderà la sua preferenza a uno dei candidati consiglieri? Se si a chi? Secondo quale criterio oltre alla simpatia personale? Sa signor direttore, quattro anni fa, quando per la prima volta hanno eletto il consiglio provinciale "escludendoci" mi ero detta: almeno so Panzeri da che parte sta. Ma questi qui, invece? E Bernocco a Olgiate? Brambilla a Santa Maria? Tante belle liste civiche queste che hanno "svecchiato" la politica locale nei nostri comuni. Ma le elezioni provinciali sono un po' la prova del nove: da qualche parte questi sindaci si devono anche schierare. E mi piacerebbe non lo facessero nel segreto dell'urna ma, per una buona volta, mettendoci la faccia. Egregio direttore che ne dice? Da qui al 7 gennaio, sulle colonne del suo giornale, crede risponderanno?

Fra.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco