Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 238.685.402
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del10/09/2017

Merate: 9 µg/mc
Lecco: v. Amendola: ND µg/mc
Lecco: v. Sora: 4 µg/mc
Valmadrera: 5 µg/mc
Scritto Lunedì 19 dicembre 2016 alle 18:55

Merate: due interrogazioni di ''Prospettiva Comune''

Riqualificazione di via Campi e lo stato in cui versa il marciapiede di via IV Novembre a Brugarolo sono i temi al centro di due interrogazioni presentate da "Prospettiva Comune"  a firma Massimo Panzeri e Andrea Valli.

Per quanto riguarda via Campi gli interroganti chiedono se sia ancora nel piano dell'Amministrazione in carica sviluppare il progetto predisposto dalla precedente di completare la pista ciclopedonale nei tratti mancanti lungo via Bergamo e di allargare il tratto esistente in fondo a via Campi. Quanto al marciapiede di via IV Novembre a Brugarolo, secondo gli interroganti un tratto è sostanzialmente impercorribile per via delle radici di un grosso albero. L'impedimento costringe i pedoni a scendere sulla strada con tutti i rischi del caso. Ecco le due interrogazioni in versione integrale.

GRUPPO CONSILIARE “ PROSPETTIVA COMUNE”

Merate, 16/12/2016
Alla c.a. SINDACO Comune di Merate
Sig. Andrea Massironi
OGGETTO: interrogazione a norma degli art. 51,52 e 53 del “Regolamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari” del Comune di Merate, relativamente a: MARCIAPIEDE VIA IV NOVEMBRE, FRAZIONE BRUGAROLO

Premesso che:
- sono stati recentemente effettuati, nonché sontuosamente pubblicizzati, alcuni lavori di abbattimento di barriere architettoniche sul territorio
- i suddetti lavori, assolutamente condivisibili, sono finalizzati a favorire la mobilità lenta delle persone disagiate e/o anziane in particolare
 
Considerato che:
- nella frazione Brugarolo, precisamente in via IV Novembre è, di fatto, interdetto il marciapiede a causa delle radici di una pianta cresciuta ormai a dismisura
-  il marciapiede in questione è utilizzato in particolare per accedere alle funzioni religiose nella vicina chiesa parrocchiale
- i pedoni, spesso anziani, sono costretti ad invadere la sede stradale essendo impedito il passaggio con conseguenti possibili cadute e pericoli

Rilevato che:
- è stato più volte evidenziato il problema agli amministratori da diversi cittadini  a cui è stato verbalmente garantito un interessamento in merito    

Gli interroganti chiedono:
- se viene confermata la volontà di risolvere la suddetta problematica
- cosa ha impedito sino ad ora di intervenire
- quale è la tempistica attesa
 
Per la seguente interrogazione non è richiesta risposta scritta.


Massimo Panzeri
Andrea Valli
GRUPPO CONSILIARE “ PROSPETTIVA COMUNE”
Merate, 16/12/2016
Alla c.a. SINDACO Comune di Merate
Sig. Andrea Massironi
OGGETTO: interrogazione a norma degli art. 51,52 e 53 del “Regolamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari” del Comune di Merate, relativamente a: LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE PISTA CICLABILE VIA CAMPI

Premesso che:
- con delibera nr 142 del 22/11/2016 la giunta comunale ha approvato il progetto definitivo-esecutivo relativo ai lavori in oggetto
- i suddetti lavori, assolutamente condivisibili, sono evidentemente finalizzati a favorire e promuovere l’utilizzo della ciclabile
 
Considerato che:
- la ciclabile in oggetto è priva di continuità rispetto alla via Bergamo in cui si innesta in direzione sud
- è stata più volte rilevata la necessità di completare i tratti di ciclabile mancanti sulla via Bergamo al fine di ottenere una continuità ciclopedonale sino al centro commerciale Auchan
- la ciclabile di via Campi, nel tratto finale, subisce un restringimento che andrebbe necessariamente  eliminato qualora si decidesse di dare continuità al percorso sulla via Bergamo
   
Rilevato che:
- nella precedente amministrazione era stata redatto una sommaria stima dei costi sia per il completamento del tratto sia per l’allargamento del tratto finale della pista di via Campi; lavori a cui purtroppo non si riuscì a dare seguito

Gli interroganti chiedono:
- perché non si è ritenuto di dover intervenire almeno sul restringimento in occasione dei lavori di riqualificazione approvati con la delibera in oggetto
- se viene confermata la volontà di risolvere la suddetta problematica
- se viene altresì confermata la volontà di completare i tratti mancanti di pista ciclabile sulla via Bergamo
- se sono stati avviati contatti per acquisire le aree (private) necessarie
- quale è la tempistica attesa
 Per la seguente interrogazione non è richiesta risposta scritta.

 Massimo Panzeri
 Andrea Valli

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco