Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 246.035.951
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/11/2017

Merate: ND µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 27 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Martedì 13 dicembre 2016 alle 11:38

Sulla qualità della mensa del Mandic: nonostante 290 firme e tante promesse nulla è cambiato

Stim.mo Direttore

In allegato troverà il comunicato stampa (CLICCA QUI) datato 2 maggio 2016 in cui la responsabile dell'Ufficio Comunicazione e Relazioni Esterne dell'ASST di Lecco, Dr.ssa Stefania Bolis, rispose alla petizione (CLICCA QUI) della RSU ASST di Lecco a firma di 290 lavoratori del Presidio di Merate, che le manifestavano il loro disappunto per la qualità offerta dalla mensa aziendale, che è rimasta da allora immutata se non peggiorata. Vorrei estrapolare solo alcune frasi del comunicato  ...........illustrare il percorso iniziato proprio oggi per il miglioramento dei servizi di ristorazione offerti ai dipendenti e ai degenti del presidio meratese....... ...........Si prevede pertanto la piena attività del nuovo servizio dal prossimo mese di ottobre............ ...........è previsto un continuo monitoraggio per rilevare le principali criticità e risolverle tempestivamente............ ............a fine giugno sarà accessibile la nuova area ristorazione e verranno così superati i problemi segnalati relativamente a locali poco accoglienti.....................  .............l'intenzione di istituire in Azienda "Commissioni Mensa", all'interno delle quali i dipendenti potranno  partecipare,  attraverso propri rappresentanti , alla misurazione del gradimento del servizio offerto................

Citando una Sua collaboratrice: ".......In buona sostanza, allo stato attuale, nulla è cambiato.........

Come ben sa, nulla di quello promesso è stato mantenuto, e siamo al 9 dicembre 2016, sono certa che la Sua amministrazioni avrà tutte le giustificazioni del caso, e avrà certamente un colpevole del disservizio e delle mancate verità. Nel passato voi e le amministrazioni precedenti avete accusato USB di comportamenti scorretti; cito alla lettera: "....con USB si sono avuti momenti difficili di scontro anche duro ma mai si era toccato un livello di relazioni così basso dal punto di vista qualitativo.........mai si era arrivato alle offese personali......." Inoltre avete invitato dirigenti USB a: ".......non diffondere notizie allarmistiche, peraltro prive di fondamento......."

Se entro la fine di dicembre 2016 le promesse non verranno mantenute, i delegati USB, i suoi iscritti e simpatizzanti si faranno promotori di una petizione da inviare alla Presidenza del Consiglio della Regione Lombardia e agli organi di stampa, non più per la qualità della mensa, ma per rendere pubblici:
  1. ·         i vostri comportamenti;
  2. ·         l'attendibilità delle vostre comunicazioni;
  3. ·         il mantenimento delle vostre promesse.
Lori Mucci - USB PI Lombardia Delegato RSU ASST Lecco
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco