Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 229.689.587
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 06/06/2017

Merate: 14 µg/mc
Lecco: v. Amendola: ND µg/mc
Lecco: v. Sora: 6 µg/mc
Valmadrera: 5 µg/mc
Scritto Lunedì 05 dicembre 2016 alle 01:34

Nogara (segretario LN): donne e uomini liberi hanno detto NO

''Il grande afflusso alle urne sta a significare che gli italiani e i lecchesi hanno capito l'importanza di questo referendum che ha un valore che va ben oltre la riforma costituzionale proposta, bocciando la cessione di sovranità all'Europa e l'abolizione del suffragio universale al Senato. Il Popolo ha voglia di potersi esprimere e di cambiare e con questo voto ha detto chiaramente a Renzi molte cose. Innanzitutto che la Costituzione per cambiarla lo si deve fare in meglio, e non certo come è stato proposto con questo Referendum, inoltre le modifiche devono essere condivise, non devono spaccare il Paese come ha fatto il "Toscanello di Firenze". Ma la cosa più importante è che ora Renzi con questa sconfitta se ne torna a casa e il nostro Paese possa finalmente ritornare al voto e ripartire! A Governi tecnici non siamo interessati...ora si torni al voto!!! Il Popolo lo ha chiesto a chiare lettere! I Lombardi sono inoltre pronti alla sfida principale: il Referendum per l'Autonomia della Regione Lombardia!!! La prima battaglia l'abbiamo vinta, ma è solo la prima, ora viene il bello e la Lega Nord è pronta a lottare!!!'' ha affermato Flavio Nogara, segretario provinciale di Lecco della Lega Nord - Lega Lombarda.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco