Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 294.448.301
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/03/2019

Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 9 µg/mc
Lecco: v. Sora: 7 µg/mc
Valmadrera: 6 µg/mc
Scritto Venerdì 17 giugno 2016 alle 18:07

Sei Merate: la SP all’Auchan ancora allagata. Perché gli interventi non hanno funzionato?

Questa mattina il gruppo consigliare "Sei Merate" ha protocollato un'interrogazione relativa ai recenti allagamenti di Via Bergamo, riconducibili ai lavori eseguiti da Auchan nei pressi della nuova rotatoria.
Ecco nel dettaglio le richieste del gruppo di Silvia Villa, Alessandro Pozzi e Valeria Marinari.

Interrogazione a norma degli Articoli 51,52 e 53 del "Regolamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari", relativa agli allagamenti di via Bergamo e ai lavori eseguiti da Auchan.

Premesso che
- L'art. 21.6 delle "Disposizioni di attuazione" del Piano delle Regole del PGT del Comune di Merate, per quanto riguarda la zona AUCHAN, dispone espressamente che il lottizzante debba provvedere al "potenziamento del sistema di raccolta e deflusso delle acque meteoriche in modo da eliminare le ricorrenti situazioni di criticità presenti."  
- Il Piano Attuativo approvato con deliberazione N°30 del Consiglio Comunale del 17/05/2014, preordinato all'ampliamento del centro commerciale AUCHAN, prevedeva (oltre alle opere di urbanizzazione primaria e secondaria a scomputo, tra cui la realizzazione pista di atletica), l'esecuzione di una serie di interventi volti ad ottemperare alle sopracitate prescrizioni contenute nelle "Disposizioni di Attuazione".
Detti interventi avrebbero dovuto consentire di "eliminare le ricorrenti situazioni di criticità", attraverso "l'apprestamento di un nuovo sistema di tubazioni e caditoie posto lungo via Bergamo, con successivo convogliamento delle acque in vasche e pozzi perdenti, di prevista ubicazione nella zona a prato che circonda il nuovo parcheggio sud ed il percorso pedonale". (punto 4, pag. 33).  
Dal momento che - Nonostante i lavori eseguiti da Auchan, le precipitazioni temporalesche della settimana scorsa e della settimana corrente hanno evidenziato ancora una volta l'inadeguatezza del sistema di smaltimento delle acque bianche di via Bergamo, tanto che la sede stradale nel tratto in causa si è presentata allagata con evidente pericolo di chi la percorreva e notevole rallentamento del traffico con formazione di lunghe code;

Gli interroganti chiedono - di poter disporre del documento con cui il Direttore lavori attesta che le opere furono eseguite a regola d'arte, oltre al certificato di collaudo delle stesse; - di poter disporre dei verbali redatti dai Vigili del Fuoco, a valle degli interventi da loro condotti nelle scorse mensilità sull'area di via Bergamo; - di essere messi a conoscenza di cosa intende fare l'Amministrazione Comunale per porre rimedio a tali situazioni.

In attesa di poter discutere questi quesiti nella competente Commissione consiliare, porgiamo cordiali saluti.

Merate 16/06/2016


Il gruppo consiliare SEI MERATE
Alessandro Pozzi, Silvia Villa, Valeria Marinari 



© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco