Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 302.062.513
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 10/06/2019

Merate: 27 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 21 µg/mc
Valmadrera: 21 µg/mc
Scritto Sabato 30 aprile 2016 alle 13:29

J.P. Tomalino: servizi sociali e socio-sanitari

L'assessore John Patrick Tomalino


Il totale degli impegni relativi alla funzione 10, settore sociale, ammontano a circa 1.900.000 € e sono stati impegnati come segue.
SERVIZIO 1 - ASILO NIDO, SERVIZI PER L'INFANZIA E PER I MINORI Sono stati impegnati circa 445.000 €. Nel corso del 2015 è stato aggiornato il regolamento che è entrato in vigore con il 1° settembre. Tra le novità più significative si evidenzia una maggiore flessibilità sia in termini di età di ingresso che modalità di frequenza in risposta ai bisogni di conciliazione dei tempi lavoro famiglia. Si sono verificate economie nell'ambito degli interventi a sostegno alla maternità e alla famiglia per circa 5.000 € dovute alla presenza di un nuovo capitolo messo a disposizione dal Sindaco per i contributi a famiglie in difficoltà (16.300 € completamente utilizzati). Inoltre l'unico progetto presentato e coerente con l'ambito di intervento sopra descritto è stato finanziato con un altro fondo messo a disposizione sempre dal Sindaco per contributi ad associazioni.


SERVIZIO 2 - SERVIZI DI PREVENZIONE E RIABILITAZIONE Sono stati impegnati circa 100.000 € di cui circa 54.000 € per rette di frequenza per facilitare il percorso formativo, esperienziale ed laboratoriale dei soggetti fragili dai 14 ai 18 anni (CFPP) e successivamente inseriti in strutture diurne per disabili (SFA, CSE). Altri 39.000 € sono stati destinati per coprire la quota di solidarietà distrettuale a sostegno dell'accordo di programma sulle politiche sociali. Si rileva un avanzo circa 6.000€ dovuto all'utilizzo, in sinergia con altri canali istituzionali (provincia, CARITAS) per i contributi a borse lavoro, di altri fondi (fondo Sindaco e capitolo contributi a persone in difficoltà). L'unica prestazione di servizio a sostegno dei soggetti svantaggiati è relativa all'apertura e chiusura dei parchi comunali (all'interno dell'appalto del verde).


SERVIZIO 3 - STRUTTURE RESIDENZIALI E DI RICOVERO PER ANZIANI Si evidenzia l'utilizzo di circa 212.000 € per la gestione della casa albergo comunale (personale e acquisti) e la quota per le piccole spese personali da erogare agli ospiti in carico ai servizi sociali. Il monitoraggio del servizio ha evidenziato quanto gli interventi di assistenza previsti dal progetto siano stati svolti in modo preciso, puntuale e personalizzato anche in virtù delle ridotte dimensioni della struttura e del numero complessivo di utenza.


SERVIZIO 4 - ASSISTENZA, BENEFICENZA PUBBLICA E SERVIZI DIVERSI ALLA PERSONA Tolte le spese per il personale sono stati impegnati circa 837.000 €, di cui più del 50% delle risorse vengono trasferite all'Azienda Speciale RETESALUTE per i servizi conferiti. In termini di economie si rilevano circa 5.500 € di contributi comunali a sostegno del fondo sociale affitti regionale a sostegno delle morosità inconsapevoli dovuto ad una minore casistica per anticipazione apertura bando e criteri regionali di accesso più restrittivi. Si sono riscontrate altre economie per circa 15.000 € sul capitolo RICOVERO DISABILI IN ISTITUTI dovuti a minor casistica e al decesso di alcuni assistiti.

John Patrick Tomalino
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco