Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 226.189.644
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/05/2017

Merate: 11 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 8 µg/mc
Lecco: v. Sora: 4 µg/mc
Valmadrera: 6 µg/mc
Scritto Venerdì 22 gennaio 2016 alle 14:18

Olginate: uno sportello d'ascolto per sportivi

Il progetto di psicologia dello sport "A 25... con la testa" si arricchisce di una nuova iniziativa: con il nuovo anno la Pallavolo Olginate ha attivato lo SPORTELLO D'ASCOLTO rivolto ad atlete, genitori, allenatori, dirigenti, collaboratori per approfondire questioni e situazioni personali legate alla pratica sportiva nell'associazione olginatese.
L'iniziativa rientra nell'ambito del progetto di psicologia dello sport A 25 con la testa, promosso dalla sezione Pallavolo della Polisportiva Olginate, con il fondamentale contributo e sostegno del CAB Polidiagnostico di Barzanò e di Ment&sport.
In giorni e orari particolari la dottoressa Maria Chiara Crippa sarà a disposizione degli interessati, che potranno prenotare la propria consulenza inviando una mail all'indirizzo crippa@mentesport.net.

Under 13 e under 14

"Insieme al CAB Polidiagnostico di Barzanò e a Ment&sport - spiega il presidente della Polisportiva Olginate Samuele Biffi - abbiamo pensato di integrare il progetto A 25 con la testa con questa interessante opportunità, nella convinzione che potrà contribuire al miglioramento dei rapporti interpersonali e del benessere psicofisico di tutte le figure che fanno parte della nostra associazione sportiva".
"L'idea di attivare lo sportello di ascolto - aggiunge il direttore commerciale del CAB Polidiagnostico di Barzanò Roberto Moioli - è nata proprio per dare la possibilità a tutte le figure che ruotano intorno alla società olginatese di affrontare situazioni particolari e personali con la psicologa dello sport. Con l'iniziativa si può dare anche un aiuto concreto a tutti e supportare professionalmente tutti quei molteplici rapporti che regolano gli attori dentro e intorno al campo di gioco, fino al cuore delle famiglie stesse. Abbiamo subito sposato questa idea, implementando il progetto iniziale, che sta riscuotendo molti consensi tra i partecipanti e attira interesse dal mondo sportivo in generale".
Nel frattempo continuano gli incontri specifici con le atlete, suddivise nelle rispettive squadre di appartenenza, i dirigenti e gli allenatori: "Le atlete del settore giovanile - aggiunge la psicologa dello sport Maria Chiara Crippa - stanno partecipando attivamente agli incontri nei quali stiamo lavorando sull'atteggiamento mentale da tenere in campo e fuori dal campo, sulle motivazioni, sulle strategie per tener sotto controllo le paure e le preoccupazioni che a volte possono influenzare negativamente il gioco e la pratica sportiva".

 

Progetto di Psicologia dello Sport

A 25... CON LA TESTA

Destinatari:
Polisportiva Olginate - sezione Pallavolo
• atlete Under 13, Under 14, Under 16, Under 18/Seconda divisione
• dirigenti
• allenatori
• genitori

Obiettivi:
• atlete: introdurre alcuni aspetti della preparazione mentale, aumentare la consapevolezza circa le capacità e le reazioni psico-fisiche nel contesto sportivo, formare un gruppo collaborativo e unito
• dirigenti e allenatori: favorire una comunicazione efficace con atleti e genitori, prendere maggior consapevolezza del proprio ruolo, formare uno staff che lavori in sinergia
• genitori: riflettere e prendere consapevolezza riguardo l'importanza di certi significati, scelte e comportamenti nel rapporto educativo con il figlio lungo il percorso di crescita

Modalità:
• incontri teorico-pratici specifici di gruppo per i diversi destinatari
• incontri individuali per approfondimenti aspetti ed esigenze particolari
• sportello d'ascolto

Durata:
• stagione sportiva 2015-2016

Referente:
Dott. Maria Chiara Crippa, psicologa, specializzata in Psicologia dello Sport; psicologa della Nazionale Juniores della Federazione Italiana Sport Orientamento; membro della Commissione Psicologia e Sport della Scuola Regionale dello Sport del Coni Lombardia; atleta di Orienteering (argento ai campionati italiani Staffetta 2014, quarto posto nella classifica generale categoria Elite 2014, membro della Nazionale Italiana Juniores dal 2007 al 2010).

Sostenitori:
• CAB Polidiagnostico Barzanò
• Ment&sport
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco