Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 291.583.066
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 19/02/2019

Merate: 54 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 56 µg/mc
Lecco: v. Sora: 49 µg/mc
Valmadrera: ND µg/mc
Scritto Lunedì 18 giugno 2012 alle 20:18

Brivio: il lung'Adda si infiamma con il sound dell''Italian Blues'

Si è ripetuta anche quest’anno la “magia” del grande Blues in riva al fiume Adda. Nella serata di sabato 16 e nell’assolato pomeriggio di domenica 17 giugno, artisti di fama si sono dati il cambio calcando il palco allestito presso piazza della Pace a Brivio, regalando così ai tanti spettatori presenti musica di gran classe, coinvolgente e calda, capace di far sognare l’America, nel pieno stile blues.

Ancora una volta, a rendere possibile il riuscitissimo Festival, è stato l’impegno e la passione, messi in campo dall’associazione “Italian Blues River”, promotrice dell’evento dal 2003.

Il sodalizio, presieduto da Franco Lo Monaco, succeduto a  Gianni Mangione, ha potuto contare anche quest’anno sul sostanziale appoggio dell’amministrazione comunale rivierasca: “badate che in un momento come questo non è così scontato ricevere una mano come quella che ci ha dato Ugo Panzeri” ha dichiarato dal palco il numero uno tra gli organizzatori che ha poi ringraziato anche i due “main sponsor” che hanno economicamente sostenuto e quindi reso possibile le due giornate di festival.


© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco