Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 294.448.419
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/03/2019

Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 9 µg/mc
Lecco: v. Sora: 7 µg/mc
Valmadrera: 6 µg/mc
Merateonline > Associazioni > Volontari Protezione Civile
Scritto Giovedì 29 marzo 2012 alle 16:38

Imbersago: 414 servizi e 6260 ore nel ‘11 per la Protezione Civile, direttivo rinnovato

Da sinistra Luciano Ferraglio, Massimo Corno, Antonio Bos, Mario Tarantola, Paolo Lesbo,
Otello Minoia, Giovanni Vattimo, Vincenzo Abello, Comi Luigi

414 servizi documentati, per un totale di 6260 ore in cui i circa 40 volontari della Protezione civile di Imbersago, in convenzione sul territorio meratese con i comuni di Calco, Imbersago, Brivio e Verderio Inferiore, hanno messo a disposizione gratuitamente il proprio tempo al servizio del prossimo. L'attività 2011 del gruppo riflette una presenza costante che si esprime a più livelli, non solo nelle situazioni di emergenza ma anche nel monitoraggio del territorio e prevenzione del rischio idrogeologico, nelle esercitazioni e nell'addestramento promossi per la formazione dei volontari, nell'educazione nelle scuole e nella partecipazione alle manifestazioni. Una realtà che in diverse occasioni le amministrazioni hanno definito indispensabile, e che va nella direzione di un servizio sempre più capillare sul territorio.

Da sinistra Luciano Ferraglio, Mario Tarantola, Luigi Comi

Domenica 25 marzo presso la sede di Brivio si è tenuta l'assemblea annuale dei soci con il compito di approvare il bilancio consuntivo dello scorso anno e quello preventivo per l'anno in corso e di rinnovare il consiglio direttivo e le altre cariche dell'associazione. I nuovi presidente, vice e segretario saranno invece nominati nel corso della prima assemblea in programma giovedì prossimo. Il presidente in carica Luigi Comi a nome del consiglio direttivo uscente ha voluto ringraziare tutti i volontari per l'impegno di questi anni e ricordare le attività svolte dall'associazione negli ultimi 3 anni, e si è soffermato in particolare sul consuntivo delle attività del 2011. Alle ore dedicate ai servizi sul territorio vanno inoltre sommate quelle per la preparazione e di riunione, l'associazione di dimostra estremamente vitale e sempre ben presente nel territorio. Comi ha poi introdotto i temi su cui il nuovo Consiglio Direttivo sarà chiamato ad operare nel prossimo futuro, in particolare la nuova organizzazione in squadre operative organizzate in turnazioni settimanali, che dovrà portare l'associazione ad essere più preparata e pronta ad intervenire soprattutto a livello locale. "La sperimentazione in questo senso riguarda la suddivisione dei volontari, in serata e nei weekend, in gruppi di 10 persone che in caso di necessità sarebbero i primi a intervenire" ha spiegato Mario Tarantola del direttivo. "Questo per garantire una maggiore presenza sul territorio, utilizzando volontari con diverse formazioni specifiche tra loro. Il tutto si integra con la riorganizzazione che a livello provinciale si intende effettuare, in accordo con le direttive nazionali che vogliono una Protezione Civile sempre più decentrata ed autosufficiente a livello locale, con un Dipartimento che interverrà solo in caso estremo".
Il vicepresidente Luciano Ferraglio è intervenuto anche nella sua veste di membro del direttivo provinciale, spiegando la riorganizzazione in atto a livello sovra comunale e ricordando le prossime attività a cui i volontari saranno chiamati ad intervenire, in particolare le esercitazioni provinciali che quest'anno avranno carattere prevalentemente formativo ed addestrativo, la visita del Papa nel prossimo giugno e la tappa del Giro d'Italia con arrivo a Ballabio. Al termine si sono svolte le operazioni di voto per eleggere i membri del nuovo consiglio direttivo.


Sono risultati eletti: Luciano Ferraglio, Massimo Corno, Antonio Bos, Mario Tarantola, Paolo Lesbo, Otello Minoia, Giovanni Vattimo, Vincenzo Abello, Comi Luigi.


Luigi Comi e Ferraglio Luciano sono stati confermati Presidente e Vicepresidente dell'Associazione

Per maggiori informazioni sull'Associazione visitare il sito: www.protezionecivile-imbersago.com
Associazione correlata:
- Volontari Protezione Civile
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco