Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 302.492.847
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 19/06/2019

Merate: 29 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 21 µg/mc
Lecco: v. Sora: 21 µg/mc
Valmadrera: 20 µg/mc
Merateonline > Associazioni > Amnesty International
Scritto Sabato 08 ottobre 2011 alle 10:54

Merate: Amnesty International in piazza contro la pena di morte

Merate, 4 ottobre 2011. Il Gruppo Amnesty International di Merate scenderà in piazza con due tavoli di raccolta firme in occasione della Giornata Mondiale contro la pena di morte, che ricorre lunedì 10 ottobre. L'appuntamento è per il pomeriggio di sabato 8 ottobre in Piazza Prinetti, a Merate, il cui Comune ha conferito il patrocinio all'iniziativa, e nel pomeriggio di domenica 9 ottobre al traghetto di Imbersago, dalle 15 alle 19. L'iniziativa è promossa dalla World Coalition Against the Death Penalty (WCADP), di cui Amnesty International fa parte.
"Amnesty International si oppone alla pena di morte in ogni circostanza e senza eccezioni. - spiega Francesca Caglio, Responsabile del Gruppo Amnesty International di Merate - Il tema della Giornata di quest'anno sarà la pena capitale come forma di tortura, in quanto punizione crudele, inumana e degradante. La pena di morte viola il diritto alla vita sancito dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, è priva di valore deterrente, irreversibile e allo stesso tempo costantemente soggetta agli errori umani".
Il focus degli appelli del 2011 sarà la Bielorussia , unico paese europeo ad eseguire ancora condanne a morte. Nonostante la richiesta ufficiale da parte del Consiglio per i diritti umani dell'ONU di applicare la moratoria sulle esecuzioni, lo scorso anno in Bielorussia sono state emesse almeno tre nuove sentenze capitali.
Oggi più di due terzi degli stati del mondo, 139 paesi, hanno abolito la pena capitale per legge o nella pratica. Grazie al sostegno di tutte le persone che firmano gli appelli promossi da organizzazioni come Amnesty International molto è stato fatto, ma la pena di morte è tuttora in vigore in 58 paesi, 23 dei quali hanno eseguito condanne a morte nel corso del 2010. "Una firma ai nostri tavoli è un impegno concreto nella campagna permanente per l'abolizione della pena di morte, - conclude Francesca Caglio - per chiedere a tutte le nazioni un mondo libero dalle esecuzioni".

AMNESTY INTERNATIONAL - GRUPPO ITALIA 126 - MERATE (LC)
Amnesty International è un'organizzazione non governativa indipendente, una comunità globale di difensori dei diritti umani che si riconosce nei principi della solidarietà internazionale. Il Gruppo Italia 126 di Merate (LC), fondato nel novembre 1988, è attivo nel territorio del meratese attraverso l'organizzazione di tavoli di raccolta firme e di sensibilizzazione sulle campagne di Amnesty International, la partecipazione a manifestazioni locali e l'organizzazione di proiezioni, concerti, spettacoli e mostre fotografiche.

Per ulteriori informazioni:
Amnesty International - Gruppo Merate (126)
Associazione correlata:
- Amnesty International
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco