Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 245.862.787
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/11/2017

Merate: ND µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 27 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Lunedì 12 luglio 2010 alle 19:03

Santa Maria: cisterna in manovra "abbatte" la fontana del 1906 voluta da Carlo Molteni

Gli occhi attenti delle massaie di Santa Maria mercoledì mattina, giorno di mercato in paese, più che sulle bancarelle erano puntati sulla fontana di Via Corsia Mercato accanto all'edificio che ospita le poste e gli uffici comunali. La fontana appariva infatti puntellata con apposite strutture e transennata per la messa in sicurezza.

Motivo di tali accorgimenti la caduta di un tratto del cornicione che ha determinato anche uno spostamento dell'asse. I danni sono stati causati, nella mattinata di martedì, dal conducente della cisterna chiamata per spurgare i pozzetti presenti lunga la strada principale.

Presente al momento dell'episodio, l'agente di polizia locale Marco Viganò che ha subito provveduto a tenere lontano le persone e a richiedere l'intervento degli operai per puntellare la struttura risalente al 1906. La fontana fu infatti voluta più di un secolo fa dall'allora primo cittadino Carlo Molteni.

Fortunatamente gli interni della costruzione non hanno subito danni e dalla fontana continua a sgorgare l'acqua. "In tredici anni di servizio mi è capitato solo tre volte di non veder zampillare l'acqua dalla fontana" ha raccontato l'agente Viganò che ha anche ricordato un simpatico aneddoto: "L'acqua è potabile ed è stato appurato che la sorgente si trova sotto il garage di un'abitazione del paese".

Ai primi lavori di messa in sicurezza, dovranno seguire altri interventi per far tornare la fontana al suo aspetto originale. Con l'occasione verranno forse eliminate anche le scritte con cui, tempo addietro, era stata imbrattata, da ignoti, la parete laterale.


A.M.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco