Scritto Venerd́ 12 aprile 2019 alle 16:02

Bernareggio: nell'area umida del castagneto nuovi alberi

Novità in vista nella zona umida presso il CTL3 di Bernareggio. L'area "di lavoro" è quella del castagneto, dove l'anno passato sono stati realizzati diversi interventi riparativi, tra cui il taglio di moltissime piante, morte o gravemente compromesse. Un intorno che per questo motivo si presenta oggi piuttosto spoglio.
Le intense piogge dello scorso ottobre hanno poi aggravato la situazione di numerose altre piante, provocandone il crollo. Per questo si è reso necessario praticare un'intensa opera di esbosco, e di messa in sicurezza delle piante precedentemente tagliate.

L'area oggetto del prossimo intervento forestale

Per le prossime settimane sono stati pianificati nuovi interventi di carattere forestale e manutentivo per la fruizione dell'area umida. Tra cui 750 nuove piantumazioni, specifici interventi di cura delle piantine, e l'installazione di nidi artificiali, batbox per pipistrelli e manufatti per rapaci notturni.
L'intervento si inserisce nell'ottica di preservazione dell'importante connessione ecologica per anfibi e volatili nella parte iniziale del corridoio naturale situato fra Ronco Briantino, Bernareggio e Carnate, dove già esistono diverse foppe, aree di grande valore naturalistico. I lavori sono in carico al parco PANE, che ha competenza per la manutenzione straordinaria sull'area.
M.L.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco