Merateonline > Associazioni > Cai Montevecchia
Scritto Marted́ 10 luglio 2018 alle 11:32

Cai Montevecchia: escursione alla Punta Kurz e Mont Brulè

Grande soddisfazione per i 26 escursionisti che con il CAI di Montevecchia hanno raggiunto la punta Kurz in Valle d'Aosta, in un'uscita durata due giorni.

La partenza dalla sede di via del Fontanile è stata il 7 luglio. L'altitudine dal punto di inizio dell'escursione a Place Moulin-Bionaz è di 1.968 m. Dal parcheggio prima della diga, la comitiva ha seguito inizialmente la stradina sterrata che porta al Rifugio di Prarayer, sulla sinistra del lago artificiale.

Dopo qualche centinaio di metri, ha abbandonato la strada sterrata, prendendo un sentiero che si dirama a sinistra. In circa tre ore ha raggiunto il rifugio Nacamuli a 2.818 m. Il secondo giorno la sfida maggiore, ma anche uno spettacolo paesaggistico ancora più affascinante. Il gruppo ha risalito la parte terminale della Comba d'Oren fino a raggiungere l'ampia spianata del Col Collon a 3.114 m. È salito poi lungo il filo di cresta, inizialmente larga e arrotondata, poi gradualmente più affilata.

Attraversando il punto più aereo si è raggiunto la vetta della Punta Kurz, a 3.496 m di quota. Al confine tra Italia e Svizzera, da un lato la vista spazia sulla vallata di Arolla con l'omonimo ghiacciaio nel Vallese, mentre dall'altra parte si vedono le cime della valle centrale di Aosta. Sei escursionisti si sono poi spinti oltre, fino alla vetta del Mont Brulè a 3.591 m.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco