Scritto Luned́ 12 luglio 2010 alle 21:07

Ac Merate: la squadra è fatta al 99%. Firmano Capetti e Brunetti, chiocce di tanti giovani di qualità. Ma lo sponsor ancora non c'è

Fausto Rigamonti
"Al 99 percento la squadra è fatta". Roberto Spreafico, presidente del Merate Calcio, conferma la sua soddisfazione per il mercato estivo, lasciando aperta solo una piccola porticina per un altro evenutale arrivo. Molti i giovani della juniores in rosa, in virtù anche dell'obbligo di schierare titolari quattro giovani (l'anni scorso erano tre). L'allenatore Rigamonti e la società sono alla ricerca di un preparatore atletico di qualità. La presentazione della squadra, quest'anno, sarà fatta a fine agosto, a ridosso dell'inizio della stagione, al fine di avvicinare la città ai colori giallo-blu. In questo senso anche la politica degli abbonamenti, il cui prezzo scenderà ulteriormente rispetto allo scorso anno. Procediamo con ordine.
Tra la fine della settimana scorsa e l'inizio di questa, Spreafico ha raggiunto l'accordo di rinnovo del contratto con Roberto Capetti e Marco Brunetti. Il primo sarà la vera bandiera del Merate, il simbolo di una continuità difficile da trovare in queste categorie. Mister Rigamonti dovrebbe riportare Capetti al suo ruolo originale di ala, nel 4-3-3 che è solito schierare. Brunetti, invece, occuperà il suo ruolo di centrare di difesa accanto al neo-acquisto Colombo.
Il calciomercato si è di fatto chiuso con questi due rinnovi, ma Roberto Spreafico non nasconde che "stiamo alla finestra. La rosa è già competitiva così, ma se c'è qualche occasione, un colpo con la C maiuscola proveremo a non farcelo scappare". L'ultimo tassello della rosa potrebbe essere un altro rinnovo di contratto: quello di Danilo Collu. L'attaccante ha sofferto nel finale della scorsa stagione per un infortunio e nel corso dell'estate sarà operato. Spreafico: "La porta per Danilo è sempre aperta, perchè ha dimostrato impegno e professionalità. Ma bisogna vedere come e quando si riprenderà dall'operazione...".
Ovviamente, c'è anche un mercato in uscita in casa giallo-blu. Questo ha però regole ben diverse: i contratti, in Eccellenza, sono di durata annuale. Dunque, al termine di ogni stagione, la società ed il calciatore si possono mettere al tavolo a trattare. Ma ogni calciatore è libero di vagliare le offerte che gli giungono da altre squadre. Dei giocatori in rosa al Merate lo scorso anno, Bertani si è accasato al Villa D'Almè, De Paola ha accettato l'offerta del Ciserano, mentre Mora ha firmato con la Trevigliese dopo molti anni di Merate. Panzetti è invece sotto contratto con il Sant'Angelo Lodigiano, vicino a casa sua. Mariani e Ruiz, per ora, non hanno trovato una maglia e sono senza squadra.
Il via-vai e i nuovi obblighi di formazione (che impongono agli allenatori di schierare quattro giovani) hanno favorito il vivaio giallo-blu. Oltre alle conferme di Basso La Bianca , Crippa, Consooni e Meregalli, il pubblico potrà rivedere in campo Juri Di Gregorio, ala scattante e sgusciante; ma anche Panzeri, che con Scarnecchia l'anno scorso ha dato prova di essere un buonissimo terzino. In rosa anche Urso che nella passata stagione è stato bloccato da vari problemi fisici; e Rigamonti. In tutto saranno una dozzina i ragazzi del vivaio del Merate che approderanno in prima squadra. Tra questi ci potrebbe essere un nuovo arrivo dal Lecco: un giovane del 1992 che Spreafico sta trattando.
Questa settimana sarà decisiva anche sul fronte degli sponsor: la situazione è chiara, ma non per questo positiva. Il Merate, attraverso Vera Brianza, ha un accorso con il Monza Calcio. Questo provede che una percentuale delle sponsorizzazioni che la società bianco-rossa riuscirà a sottoscrivere verrà girata a Merate. La dirigenza giallo-blu, intanto, attende per i prossimi giorni la risposta definitiva di un altro partener, il cui nome è avvolto dalla segretezza. Si ventila, però, che questo sia in trattativa anche con un'altra società.
Alberto Giani
© www.merateonline.it - Il primo giornale online della provincia di Lecco